Recensione – Fra Tenebra e Abisso: Il Marchio

Data di uscita: 4 giugno 2017
Disponibile per: Android
Sviluppato da: TEAsoft
Tipo di gioco: Avventura / Giochi di ruolo [RPG] / Librogame
Tra Tenebra e Abisso

Tra Tenebra e Abisso

“In questa app il protagonista sei tu!” è la frase che ha subito catturato la mia attenzione nella pagina dell’applicazione “Fra Tenebra e Abisso: il Marchio”, interrompendo la mia ricerca di qualche nuovo gioco da provare sul Google Play Store. Una piacevole sorpresa, trattandosi di un librogame fantasy, diviso in capitoli: per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta di un’opera narrativa nella quale il lettore si trova a dover compiere delle scelte che modificano lo svolgimento della trama e, in alcuni casi, anche il finale, mediante l’uso di paragrafi numerati o semplicemente del numero delle pagine.

Come nei classici librogame d’avventura con le regole tipiche dei giochi di ruolo, ne “Il Marchio” veniamo guidati passo dopo passo nella creazione del nostro personaggio. Dopo aver letto con attenzione le spiegazioni chiare e dettagliate sugli attributi, le Specialità (ovvero, abilità speciali da utilizzare sia in combattimento che in altre situazioni) e la modalità di combattimento, decidiamo noi quanti punti assegnare ai vari attributi partendo da un punteggio minimo, tranne che per il Fato (lì a decidere sono i dadi, giustamente!). Le scelte compiute su questi parametri determineranno il nostro stile di gioco.

Fra Tenebra e Abisso: Il Marchio

Fra Tenebra e Abisso: Il Marchio

IL PROTAGONISTA SEI TU!

A mio avviso, è proprio l’alto livello di personalizzazione e il ruolo da assoluto protagonista del giocatore in molte fasi della partita a rendere questo gioco molto accattivante: creiamo il nostro stile di combattimento, decidiamo quale percorso intraprendere tra le alternative possibili per arrivare alla fine della storia (che è necessario rigiocare, per sperimentarle tutte), pensiamo a come organizzarci al meglio per affrontare l’avventura gestendo il nostro inventario dal cibo alle attrezzature, dal denaro alle armi, valutiamo quali oggetti raccogliere, quali buttare e quali vendere.

Dobbiamo considerare bene anche come comportarci con gli estranei che incontreremo e come gestire le situazioni di pericolo, prevedendo gli oggetti che ci serviranno e acquistandoli nel momento opportuno. Sono le nostre scelte a determinare la nostra vittoria o la nostra fine: nel gioco sono morta due volte e sono rimasta molto sorpresa, non me lo aspettavo per niente, come invece capita spesso nel mondo videoludico, quando in certe situazioni si ha la sensazione di incombere nella scritta “sei morto”, “game over”. Qui emerge l’abilità narrativa degli autori che hanno dato vita ad una trama avvincente e per nulla scontata come, invece, solitamente ci si aspetta nel mondo del fantasy.

Fra Tenebra e Abisso: Il Marchio

Fra Tenebra e Abisso: Il Marchio

MECCANICA DI GIOCO

Ho apprezzato molto l’inserimento manuale dei dati nella scheda del personaggio (alcuni giocatori preferiscono un aggiornamento automatico degli stessi), poiché rientra perfettamente nello spirito del librogame cartaceo. Solo alcuni dati vengono inseriti automaticamente, come oggetti raccolti e codici-parole chiave da utilizzare in game, punti degli attributi etc., segnati in grassetto nel paragrafo che stiamo leggendo.

Sia il regolamento, presente nel menù principale, la scheda del personaggio e i paragrafi passati sono facilmente raggiungibili grazie ad una interfaccia molto semplice ed intuitiva, accompagnata da disegni in bianco e nero davvero suggestivi che evocano perfettamente la situazione in cui ci troviamo. In alcune situazioni, tra cui combattimenti e prove di abilità, dovremo affidarci alla sorte dei dadi, sempre visibili nella barra che occupa la parte inferiore dello schermo, e lanciarli anche per conto dell’avversario. Sta a noi combattere la tentazione di barare!

Fra Tenebra e Abisso: Il Marchio

Fra Tenebra e Abisso: Il Marchio

 L’INIZIO DI UNA NUOVA AVVENTURA

Il Marchio” è il primo capitolo della saga “Fra Tenebra e Abisso”, il secondo titolo è in fase di sviluppo e personalmente non vedo l’ora di immergermi di nuovo in questo mondo con il mio personaggio. Ho letteralmente divorato questo “antipasto”, com’è stato definito dagli sviluppatori stessi.

Sono in arrivo aggiornamenti delle meccaniche di gioco, che includeranno una modalità automatizzata che non sostituirà quella manuale ma la affiancherà (se muori, muori! Non si torna indietro), o la possibilità di disegnare una mappa, oltre ad altre novità basate anche sui suggerimenti dei giocatori. Non resta che seguire la pagina Facebook ufficiale per tenerci aggiornati. Se vi piacciono i GDR fantasy e la lettura in generale, non potete non scaricare questo librogame, il tasto “installa” sul Google Play Store vi aspetta!

Eleonora

Videogamer dalla tenera età, ho esordito con il Commodore 64, passando per il Game Gear, il Super Nintendo, il Game Boy, il Nintendo DS e tutte le console Playstation, la mia piattaforma preferita di gioco, per non parlare del computer! Le serie che amo di più sono Tomb Raider, Grand Theft Auto, Guild Wars, Pokémon, Age of Empires, Fifa, The Sims, Gran Turismo... l'elenco continua! Retrogamer, nipponista e cosplayer ufficiale di Tomb Raider Italia, la mia seconda famiglia :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *